Blog: http://ondaverde.ilcannocchiale.it

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: GLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE SUPERIORI NEL LABIRINTO DEGLI AUMENTI DEGLI ABBONAMENTI. RIDUZIONI SOLO CON L'ISEE O LA … “MOSSA DEL CAVALLO” (DA BAGNOLO).

Con la riapertura delle scuole, e gli studenti e le loro famiglie, hanno dovuto fare i conti con le modifiche alle tariffe del trasporto pubblico urbano ed extraurbano, scattate dl 1° luglio, entrando nel labirinto degli abbonamenti e delle dichiarazioni ISEE.

Disagi maggiori gli percepiscono gli studenti che per frequentare le scuole medie superiori debbono recarsi a Firenze:

1) Per chi utilizza l'ATAF da Tavarnuzze a Firenze dal 1° luglio, gli abbonamenti ATAF sono rimasti invariati, ma con una sola eccezione: sono aumentati proprio gli abbonamenti per gli studenti, che vedono passare da € 185 a € 252 per quello annuale (da € 150 a € 200 con l'attestazione ISEE inferiore a 36.000 €).

2) Da Impruneta a Firenze dovendo effettuare due abbonamenti (uno per la corsa extra-urbana ed uno per l'ATAF), l'aumento ci sarà anche per le corse extre-urbane
Per il trasporto extraurbano (linee CAP e Sita) è stato introdotto un abbonamento specifico per gli studenti (che non era previsto fino al 1° luglio, sulle corse extraurbane). Di fatto però per avere un beneficio occorrerà possedere anche l’attestazione ISEE (inferiore a 36.000 €): diversamente per gli altri studenti, rispetto allo scorso anno, vi è un aumento dell’abbonamento annuale da 342 a 398 (per la tratta da 11 a 20 km Impruneta-Firenze), ridotta a 318 solo con la attestazione ISEE.

Dal 10 settembre la Regione Toscana, in aggiunta a quello annuale, ha introdotto per le tratte extra-urbane anche l’abbonamento “studenti 10 mesi”: una scelta positiva sollecitata anche dai Verdi per Impruneta, considerato che l'anno scolastico è di 9 mesi scarsi (17 settembre – 10 giugno), ma gli studenti sarebbero stati obbligati a pagarsi comunque un abbonamento annuale.
Peccato però che con due mesi in meno, la differenza di costo fra l’annuale e quello “10 mesi”, risulti applicata in modo “scarsamente” proporzionale. Per la fascia 11-20 Km: € 398 annuale e 372 il “10 mesi”, mentre con l’attestazione ISEE € 318 l’annuale e € 308 quello “10 mesi”.

Un opzione in più è possibile per chi per raggiungere Firenze fruisce delle corse della CAP “Via Bagnolo”, applicando una sorta di … “mossa del cavallo”.

Anziché fare un abbonamento intero da “Impruneta a Firenze” della corsa extraurbana della fascia 2 (11-20 Km), oltre a quello ATAF, è possibile fare quello di “Impruneta-Galluzzo (Via Bagnolo)” che è nella fascia 1 (fino a 10 Km) risparmiando.
Infatti sulla tratta “Impruneta-Galluzzo (Via Bagnolo), a partire da Tavarnuzze “entra in vigore” anche l’abbonamento ATAF, che può essere utilizzato sulle cosiddette “tratte in sovrapposizione”, come quella Tavarnuzze-Firenze, dove c’è compresenza di corse ATAF, CAP e Sita, ed è quindi possibile utilizzare i due abbonamenti indipendentemente da gestore della corsa che si utilizza.
La differenza di costo fra la fascia 1 e 2 è di 90 € per l’annuale e di € 72 per quello annuale ISEE.
Dal 1° luglio è venuta meno infatti la limitazione per l’utilizzo dei soli abbonamenti mensili sulle “tratte in sovrapposizione”, e possono essere utilizzati tutti i tipi di abbonamenti e biglietti a corsa semplice (con l’eccezione biglietto SMS e carnet pluricorse).

La “mossa del cavallo non è possibile sui collegamenti “Via Pozzolatico” perché la tratta Impruneta-Pozzolatico-Galluzzo, risulterebbe di poco superiore ai 10 Km.
Su questo aspetto i Verdi per Impruneta hanno presentato una istanza al Difensore civico regionale per chiedere che il collegamento Impruneta-Galluzzo sia considerato unificato in fascia 1 (fino a 10 km), sia “via Bagnolo” che “via Pozzolatico”.

Ovviamente questo criterio non vale solo per gli studenti ma anche per gli abbonamenti ordinari.

Verdi per Impruneta

Pubblicato il 20/9/2018 alle 16.39 nella rubrica VERDI per IMPRUNETA.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web